Insidieranno pure i morti

Abbiamo lanciato la nostra campagna nel segno di un progetto: impatto zero. Anzi: impatto + 1.

Non solo staccheremo, con processo di defissione, carte e colle dei nostri manifesti. Non solo quei manifesti e quelle colle sono in materiale riciclato e eco-compatibile certificato. Non solo: dal 24 novembre, sulla Sila pianteremo 1 albero ogni 10 affissioni. Non chiediamo solo il vostro voto. Noi vi chiediamo rispetto. Come? Rispettandovi e rispettando la terra che ci accoglie: la Calabria. Guardate qui, ora:

Vi pare rispettoso questo? Affiggere i propri manifesti negli spazi riservati ai necrologi? C’è un’involontaria ironia, ammettiamolo. E il candidato che lo fa meriteremmo un seggio nella Costituente della Comicità Involontaria. Ma fuori di qui, fuori da una Calabria che esige rispetto.

Noi rispettiamo la Calabria e rispettiamo anche chi non la pensa come noi. Ma non possiamo non dire “no” a gesti eticamente ed esteticamente incompatibili con la nostra terra.

Author: D M