Confischiamo la società civile alla politica!


Si è svolto oggi a Milano il terzo Festival dei beni confiscati alla mafia.

Noi c’eravamo, come cittadini e testimoni, a dire che i beni confiscati alla criminalità vanno restituiti alla società. Ma anche a dire che questa società non è malata. Malato è chi la ingabbia, chi sequestra speranze e ambizioni di ragazze e ragazzi che dal Sud hanno imparato a capire il mondo, ma questa Italietta no, non la capiscono proprio.

Una proposta: confischiamo la società civile dalla politica che la schiaccia. Liberiamola. Lasciamola fare, agire, urlare.

La mafia esiste. Ma la mafia non è il solo male. Male è un politicume asfittico che dovremmo mettere al confino. Perché il nostro immaginario merita e reclama di più!

Author: D M