capture-20141115-202524

I forestali? Il 23 mandiamoli al Nord, dove servono

Genova è a rischio, Milano è sommersa. Ecco un’immagine della “capitale” finanziaria del nostro Paese. Risale a poche ore fa, tratta da Repubblica.it:


Il 6 novembre scorso, il candidato del PD alla Regione Calabria, autoproclamatosi nuovo governatore, Mario Oliviero affermava:

I danni devastanti che in queste ore sta provocando il maltempo in Calabria e in altre regioni del Paese e i ripetuti “allerta-meteo” diffusi dalla Protezione Civile, ripropongono con rinnovata drammaticità il tema del dissesto idrogeologico. (…)

Parole sante, verrebbe da dire. Santificate anche dalla – probabile – pioggia di denaro che arriverà sui forestali calabresi, garantiti da Renzi e dalla sua bozza di Legge di Stabilità. Come dire: più che porre rimedio al dissesto idrogeologico, si alimenta il circolo vizioso che vede presenti in Calabria più forestali che in Canada.

A meno che Oliviero, da buon futuro – dice lui – presidente della Regione non decida di essere conseguente con le proprie parole e mostrarsi finalmente solidale con le regioni disagiate del Nord.

Come? Inviando i forestali a fare ciò che al Nord non si riesce a fare. Che sia questa la ragione del finanziamento-fiume (140 milioni di euro) previsti in Finanziaria?

Author: D M