Tipologia antielettorale, n.1


Abita in colonie, si muove in muta con figli e nipoti, cugini di primo-secondo-infinito grado, condomini o colleghi di non-lavoro.

La peculiarità dell’elettore Beta è di votare in massa per X,Y,Z. Egli è solo una variabile transindividuale che olia gli antichi ingranaggi del consenso.

Preso individualmente, l’elettore di questo tipo non è cattivo e può persino accadere che si mostri esitante rispetto a una scelta che non farà, perché altri l’hanno già fatta per lui.

“Ti voterei, ma non posso” – si lascia sfuggire in momenti – non rari, in verità – di confidenza.

Forse mente sul “ti voterei”, ma certamente non mente sul “non posso”. Egli è infatti un mero esecutore materiale di voleri altrui. Vota e vive per conto terzi. Questa è la sua tragedia e la sua farsa.

Author: D M